venerdì 24 marzo 2017

Terrina di verdure

Mi sa che questa volta la mia ricetta per l'MTC non me l'accettano. Ma io la propongo lo stesso, anche se forse le regole non le ho rispettate proprio tutte al cento per cento, o forse sì.

Dicevo dell'MTC. Questo mese Giuliana Fabris del blog la gallina vintage , vincitrice della scorsa tornata, propone per la sfida dell'MTC n.64 una ricetta di ampio respiro che si può realizzare in un'infinità di modi ed ingredienti diversi: le terrine.




Preso da un sacco di impegni, non ultimo il festeggiamento del mio settantesimo compleanno, mi sono ridotto all'ultimo momento per realizzare un piatto tutt'altro che semplice. L'alternativa sarebbe rinunciare, ma non se ne parla nemmeno.

Nel poco tempo che mi rimane prendo alcune decisioni che dovrebbero semplificarmi la vita: proverò a fare la terrina che preparai qualche tempo fa per il mio genero vegetariano che, nella sua semplicità, piacque molto anche a me che non sono un grosso amante di verdure; anzi, quelle che mandano odori troppo forti quando si cuociono non mi piacciono per niente.
Quindi la mia sarà una terrina vegetariana ma non vegana, con patate, zucchine, melanzane e peperoni; inoltre, niente uso di verdure in foglia per il rivestimento perché non mi piacciono, ma farò una specie di crosta con pezzetti di pane in cassetta; poi niente gelatina (in genere si fa con parti di animale); infine niente coperchio sul recipiente perché non ce l'ho (userò un foglio di alluminio bucherellato).

Come accompagnamento decido di preparare una salsa a base di aglio ed una di pomodoro crudo.




Terrina alle verdure

Ingredienti

3 patate di media pezzatura, 4 zucchine romanesche, 1 melanzana viola, 1 peperone giallo;
3 uova bio, 3 cucchiai di parmigiano reggiano, 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere;
8 fette di pane in cassetta private del bordo scuro;
olio, sale;
burro (per ungere la terrina).

Preparazione

Lessare le patate per non più di 15 minuti in modo che rimangano piuttosto sode. Tagliarle a metà nel senso della lunghezza e poi a fettine dello spessore di 1 cm circa.

Lavare, asciugare e poi tagliare a metà le zucchine. Con una mandolina ridurle a fette piuttosto sottili e grigliarle su una bistecchiera. Salare quando sono pronte.



Sbucciare parzialmente la melanzana riducendola a strisce bianche e viola; tagliarla a fette e cuocerla alla griglia come le zucchine.



Pulire il peperone, eliminare i semini e le parti bianche e tagliarlo a strisce. Quindi cuocerlo in padella con un poco d'olio extravergine d'oliva. Salare verso fine cottura.




In una ciotola sbattere 3 uova con 3 cucchiai di parmigiano reggiano, mezzo cucchiaino di ginger ed un pizzico di sale.

Prendere 7-8 fette di pane in cassetta, eliminare i bordi scuri, tagliarle a cubetti e metterli in una pirofila. Condire con 2-3 cucchiai di olio extravergine e lasciare riposare per qualche minuto.




Composizione della terrina

Spalmare un poco di burro sulle pareti e sul fondo della terrina.
Cominciare a distribuire le patate a fette, poi le zucchine grigliate, quindi le melanzane ed infine i peperoni.




Con un cucchiaio distribuire sulla superficie il composto di uova e parmigiano in modo che bagni bene tutte le verdure ed il fondo della terrina.

Proseguire facendo altri strati con le zucchine, le melanzane ed i peperoni, quindi versare ancora il composto di uovo e parmigiano.

Rivestire tutto con il pane in cassetta a cubetti.




Coprire la terrina con un foglio di carta stagnola su cui sono stati praticati alcuni fori con uno stecchino.




Mettere in forno caldo a 180° e cuocere per circa un'ora.
Passato questo tempo, togliere la copertura di alluminio, accendere il grill e completare la gratinatura del pane.




Raffreddare bene prima di tagliarla.





Disporre nei piatti ed accompagnare con le salsine.

Se si preferisce consumarla calda o tiepida, basta passarla pochi minuti al forno prima di impiattare.





Salsa di aglio


Ingredienti

4 spicchi di aglio, 1 bicchiere di latte, 3 fette di pane in cassetta, 1 cucchiaio di aceto di mele, 1/2 bicchiere (circa) di olio extravergine d'oliva, sale rosa dell'Himalaya, pepe, 1 pizzico di curry.

Preparazione

Spellare gli spicchi di aglio, dividerli a metà ed eliminare il germoglio interno.
In un tegamino fare macerare l'aglio in un bicchiere di latte per un'ora circa.
Mettere sul fuoco, aggiungere un po' di sale rosa e fare sobollire dolcemente per una decina di minuti finché l'aglio si sarà ammorbidito.
Versare tutto nel mixer insieme a qualche fetta di pane in cassetta privata della scorza scura. Aggiungere l'aceto ed un poco di pepe macinato al momento. Frullare tutto aggiungendo a filo un poco d'olio di oliva.
Regolare la quantità di pane e di olio in modo da ottenere una salsa della giusta consistenza (né troppo densa, né troppo fluida).
Versare in una ciotola e spolverare con un pizzico di curry (o di paprica dolce).





Salsa di pomodoro crudo

Ingredienti

4 pomodori a grappolo maturi e sodi, 1 cucchiaio di aceto bianco, olio extravergine d'oliva, sale, pepe, basilico in polvere.

Preparazione

Sbollentare i pomodori per 1-2 minuti. Scolarli e raffreddarli in acqua ghiacciata. Togliere la buccia, aprirli ed eliminare i semini e l'acqua di vegetazione.
Passarli al mixer aggiungendo l'aceto, un poco d'olio, il sale ed un po' di pepe.
Versare in una ciotolina e cospargere con un pizzico di foglie di basilco essiccate.







Ovviamente, con questa ricetta partecipo alla sfida n.64 dell'MTChallenge.






36 commenti:

  1. Praticamente la salsa di pomodoro crudo è tipo un gazpacho più... solido, no?
    Idea ottima, anche per l'uso di sole verdure, per me hai vinto a prescindere!

    P.s. la festa com'è andata?^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè, gli assomiglia un po' ma il gazpacho mi sembra abbia anche altri ingredienti.
      La festa è andata veramente bene: la casa l'ha messa mia figlia che ha più spazio, io ho pensato al rinfresco e alla torta che però ho preso tutto in pasticceria, non avevo proprio voglia di faticare per la mia festa!

      Elimina
  2. Ma tantissimi auguri, Andrea!Che bel traguardo hai raggiunto, complimenti!! Bellissima la tua terrina, anche io ho scelto le verdure. In bocca al lupo ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Sonia! Ho fatto una terrina di verdure perché mi sembrava più semplice ed utilizzabile anche dal genero vegetariano!

      Elimina
  3. Ma tantissimi auguri, Andrea!Che bel traguardo hai raggiunto, complimenti!! Bellissima la tua terrina, anche io ho scelto le verdure. In bocca al lupo ;-)

    RispondiElimina
  4. Per la gioia del genero vegetariano!!! Sarà stato assolutamente felice!!! Ma come sarebbe a dire che hai fatto 70 anni? Non è possibile!!! Sei un ragazzino!!! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E già, una volta ero un ragazzino! Però non mi lamento, i miei acciacchi sono assolutamente sopportabili! Bacioni

      Elimina
  5. Quindi, anche se in ritardo, augurissimi per il tuo compleanno...
    E se poi l'MMCC o quello che é ti rifiuta la terrina, ci sono io pronta a divorarla. Un felice w.e., Lorena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lorena! Se mi rifiutano la ricetta poco male, a noi è piaciuta lo stesso! Un caro saluto

      Elimina
  6. Innanzitutto...augurissimi!!!!
    E poi che buona questa terrina, mi piace un sacco, amo le verdure e le salse che hai scelto sono belle saporite e perfette come accompagnamento!! Bravo!!
    Buon we!

    RispondiElimina
  7. Innanzitutto...augurissimi!!!!
    E poi che buona questa terrina, mi piace un sacco, amo le verdure e le salse che hai scelto sono belle saporite e perfette come accompagnamento!! Bravo!!
    Buon we!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia carissima! La terrina era molto buona, ma la vera sorpresa sono state le salsine: delicate e ci stavano d'incanto!

      Elimina
  8. Purtroppo io le verdure proprio non posso non che non mi piacciono ma il mio stomaco li rifiuta - sto poi se mangio per golosità male - salvo qualche raro esemplare .... però queste due salse me le copio specialmente quella all'aglio favolosa.
    Bravissimo Andrea buona fne settimana e auguri per il tuo compleanno cerchi di prendermi ma non ci riesci sono di 3 anni avanti... ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Settanta sono un bel po', ma spero di averne ancora tanti davanti; per quanto io riesca a correre, temo che non riuscirò mai a raggiungerti! Le salsine sono state la vera sorpresa, specialmente quella all'aglio che è risultata molto delicata e gradevolissima!

      Elimina
  9. Ha un ottimo aspetto, effettivamente è una terrina inusuale, ma mi ispira il gusto, l'assaggerei volentieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, hai ragione, la terrina è abbastanza inusuale, ma a noi è piaciuta molto. E le salse si sono dimostrate un accompagnamento molto azzeccato! Baci

      Elimina
  10. Ciao Andrea, prima di tutto, tanti auguri anche se con ritardo!
    La terrina ha un aspetto meraviglioso, molto invitante!
    E se proprio l' MTChallenge non accetta questa ricetta, vabbè, pazienza: passo io a gustarmela!
    Buona serata ed ancora tanti auguri!
    Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina, mi fa piacere risentirti! Questa terrina ci è piaciuta molto e spero che venga apprezzata anche dai giudici dell'MTC! Un caro abbraccio a te e un bacio al tuo topino che ormai sarà grandicello!

      Elimina
  11. intanto auguri per il tuo compleanno! Insolita questa preparazione, sicuramente buona dal punto di vista del sapore, ma non credo si possa parlare di "terrina" se non per il contenitore. In ogni caso grazie per averci provato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè sì, credo che stavolta ho interpretato la ricetta in maniera un po' troppo personale! Però, nonostante tutto, è venuto un piatto molto appetitoso e le salsine sono state un accompagnamento veramente gustoso!

      Elimina
  12. Adoro le terrine di verdure, ma ciò che ha impreziosito il tuo post , per me , sono le salsine.
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, le salsine sono davvero sfiziose!

      Elimina
  13. Molto gustosa la tua terrina, adoro le verdure!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente è adatta ai vegetariani e agli amanti delle verdure!

      Elimina
  14. Tanti auguri a te!
    La tua terrina scatola di patate e pane, la farò. In stagione! Non c'è una verdura che non sia di pieno luglio - forse le zucchine! Ma per questa estate mi sembra proprio adatta, mi piacciono i piatti così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pellegrina!
      Le verdure le ho trovate al supermercato, dove ormai trovi di tutto. L'unica verdura che evito di consumare adesso sono i pomodori che non sanno di niente. D'altra parte anche in estate non è infrequente trovare verdure tutt'altro che fresche!

      Elimina
  15. ...non preoccuparti, l'accettiamo noi e facciamo anche il bis :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah Ah, con molto piacere cara Consu!

      Elimina
  16. Prima di tutti tanti auguri!!!! .... come te non amo molto le verdure neanch'io 😀ma se la rifai, per me senza peperoni che purtroppo mi fanno star male... la mangio tutta io!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo, i peperoni si possono anche non mettere, oppure li puoi sostituire con i fagiolini o metti un po' più di patate e zucchine. Se le verdure le grigli prima diventano anche più appetitose! Ciao

      Elimina
  17. Magari non e' proprio una terrina ma di sicuro apprezziamo il contributo, la tua voglia di partecipare sempre e le tue ricette, sempre convincenti e gustose. E conveng con Sabrina: ma dove li hai 70 anni, tu, che sembri un ragazzino? Auguri di cuore e avanti cosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, ero un po' con l'acqua alla gola, ma il mio modesto contributo l'ho voluto dare lo stesso!
      Per i miei 70 mi considero molto fortunato, dal momento che non ho grossi problemi; certo qualche anno fa quando dovevo allacciarmi le scarpe faticavo un po' di meno, ma ci posso stare!

      Elimina
  18. tanti auguri anche se in ritardo!! ottimo piatto, complimenti!! davvero invitante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andrea, mi fa sempre piacere sentirti! A presto

      Elimina
  19. delizioso questo piatto, complimenti!
    Proverò la ricetta senz´altro e non vedo l´ora:)
    Un saluto dal lago di Levico Terme. Lisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai che da ragazzo andavo in vacanza a Caldonazzo? Che bei ricordi... Levico era a due passi e qualche volta ci andavamo! Baci

      Elimina